L'epopea delle cinque giornate di Milano, viva nei ricordi di scuola di ogni italiano, è al centro di questo film tv di Carlo Lizzani, nel quale, accanto a figure storiche quali Carlo Cattaneo Metternich e Radetzki, campeggiano personaggi di fantasia, ispirati comunque a persone realmente esistite. Così il medico milanese Giovanni, che ricorda Agostino Bertani, e la contessina Amalia, immaginaria nipote di Radetzki, protagonisti di un'appassionata storia d'amore cui fa da sfondo la splendida musica di Verdi e Beethoven.

«Ho fortemente voluto questa sorta di onnipresenza del femminile perché grazie alla loro presenza si son potuti intrecciare amori, relazioni, passioni. Tutto scandito dalle musiche del repertorio classico e dell’”Appassionata” di Beethoven in particolare»
Carlo Lizzani

Regia
Carlo Lizzani
Soggetto
Fabio Campus. Liberamente tratto dal romanzo "La memoria dei fiumi" di Nino Majellaro.
Sceneggiatura
Giuseppe Badalucco, Fabio Campus, Franca De Angelis
Fotografia
Blasco Giurato
Montaggio
Massimo Quaglia
Scenografia
Enrico Tovaglieri e Elisabetta Ajani
Costumi
Luigi Bonanno (Costumista). Nunzia Palmieri (assistente costumista); Silvia Falletto (assistente aggiunta reparto costumi).
Musica originale
Stelvio Cipriani
Musiche di repertorio
I brani musicali di "Nabucco" e "Lombardi alla prima Crociata" di G. Verdi e "L'Appassionata" di L. V. Beethoven sono editi da Show Service e Rai Trade Colonna sonora eseguita da Orchestra Sinfonica Nova Amadeus - Diretta da Gianluca Podio
Suono
Mirko Guerra (microfonista)
Effetti speciali
Stefano Marinoni, Federica Nisi, Paola Trisoglio
Trucco
Alberto Blasi (Capo trucco); Patrizia Arrighi, Rosabella Russo e Alberto Blasi (Assistenti trucco); Katia Lentini, Aurora Allegra, Francesca Buffarello (Truccatrici aggiunte).
Aiuto regia
Maria Teresa Elena
Casting
Flaminia Lizzani, Gianfranco Cazzola
Segretario di edizione
Altri credits
Alessio Fugolo (macchinista); Luca Valle (Autista macchinisti). Vincenzo Cavaliere (autista). Elisabetta Ajani e Arianna Trono (location manager). Gian Pietro D'Acqui (pittore di scena e grafico); Andrea Ullo (assistente pittore di scena); Paolo Nanni (attrezzista set); Gianluca Rondinelli (aiuto attrezzista di scena); Isabella Bruschi e Emiliano Mancini (stage reparto scenografia); Andrea Ullo (decoratore). Franco Giannì (amministratore di produzione). Raffaella Alpignano (parrucchiera); Rosabella Russo (prima assistente parrucchiere). Laboratorio Agrò (noleggio tappeti). Alberto Di Candia (maestro d'arme, controfigura e stunt-man). Edoardo Bressan (Consulenza storica).
Interpreti
Fabrizio Gifuni (Doct. Giovanni Grimaldo), Chiara Conti (Amalia), Giuseppe Soleri (Carlino), Ana Caterina Morariu (Teresa), Daniela Poggi (moglie di Cattaneo), Richard Sammel (Weber), Giancarlo Giannini (Carlo Cattaneo), Fabio Troiano, Alberto Di Stasio, Michele Nani, Marit Nissen, Stefano Scherini, Giulio Brunetti, Enrico Bertorelli, Pietro Nuti, Paolo Giangrasso, Cinzia Bregonzi, Gualtiero Burzi (Conte Gino Visconti Venosta), Federica Quaglieri, Maurizio Tabani, Beppe Rosso.
Ispettore di produzione
Organizzatore generale
Riccardo Cardarelli
Produzione esecutiva
Enrico Tovaglieri
Produttore
Elio Manni, Maurizio Manni. Cecilia Cope e Francesca Tura (Produttore Rai).
Co-produttore
Rai Fiction - Progetto Immagine
Produzione
Progetto & Immagine (Milano)
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte
Assistente scenografo
Assistente di produzione
Premi e festival

Prima tv: 5 e 6 dicembre su 2004 Rai Uno