Tre anni dopo

Sebbene quasi tutti, alunni e insegnanti, sperino che il mondo finisca durante l’estate, ogni anno il primo giorno di scuola arriva. E stavolta persino Isa Passamaglia, che di solito non vede l’ora di tornare in aula, si sente come gli altri: un senso di oppressione, un po’ di nausea e una forte voglia di starsene a casa. Sarà perché Enzo Vivaldi, il suo compagno, ha risentito la sua ex moglie; o sarà perché a scuola, in attesa del nuovo preside, Salvatore Lobascio (il suo nemico di sempre) fa il bello e il cattivo tempo; o forse perché da subito suo figlio Michele sembra perdere la testa per la sua nuova alunna Aida; o perché i suoi studenti di quest’anno sono ancora più complicati di quelli dell’anno scorso. Chissà. Ma tanto la conosciamo, Isa: comunque si senta, Passamaglia è insegnante fino al midollo e sin dalla prima campanella è lì, a sostenere il suo alunno Marco Soratte che è rimasto solo e deve prendersi cura di se stesso, a chiedersi qual è il segreto che la misteriosa Aida nasconde, a occuparsi di un bullo e del ragazzino di cui si approfitta, ad aiutare uno studente che non vuole deludere suo padre. Lei è fatta così, non può farne a meno.
Se ne accorge subito anche il nuovo preside appena arrivato, Gianrico D’Astolfo, che a tutti sembra finalmente un uomo in gamba alla guida della scuola. E infatti il nuovo dirigente, dopo un’indagine a tappeto e qualche giorno di riflessione, sceglie come collaboratrice la persona che gli sembra amare la scuola più di tutti: quest’anno la professoressa Passamaglia avrà il compito di guidare il liceo Caravaggio al suo fianco, con l’incarico di vicepreside.
Isa accoglie questa nomina come se si trattasse di un disguido: lei di supplenze e circolari non ne sa nulla, è la persona sbagliata al posto sbagliato. E, per la prima volta nella storia, Lobascio è d’accordo con lei: risentito, l’ex vicepreside tiene d’occhio il nuovo preside e si convince subito che quest’uomo ha qualcosa di strano. E forse non ha tutti i torti…
Insomma, l’anno scolastico è ancora all’inizio e Isa è già alle corde. Anche per questo finalmente decide di passare a chiedere qualcosa per questa nausea che proprio non vuole andare via. Con tutt’altro per la testa, guarda il pacchetto che la farmacista le consegna: non sono compresse, e nemmeno sciroppo. In realtà quello è un test. Un test di… oddio!
Una cosa è certa: quest’anno scolastico sarà molto più interessante di quanto credesse…

<<Non è la prima volta nella mia carriera che realizzo oltre al primo, anche il secondo capitolo di una serie. Un'esperienza già vissuta con "Un medico in famiglia" e più recentemente con "Raccontami" e "Nebbie e delitti". Quindi, si può dire che sono abituato. Certo sarebbe preferibile, per me regista, affrontare ogni volta storie nuove, magari in posti ed epoche diverse. Ma è giusto che dopo il successo di una serie sia lo stesso regista  a consolidare il progetto.
In questo secondo capitolo sono davvero ripartito da zero, come se fosse un film completamente nuovo.
In questi ultimi tre anni, dopo Fuoriclasse, ho curato altre regie, maturato interessanti esperienze. Quindi era inevitabile mettere il mio nuovo bagaglio  in questa seconda serie. Il risultato è quello che speravo. Una fotografia brillante, piena di colori; un montaggio veloce con ritmo e freschezza nella narrazione. Una colonna sonora pensata proprio con lo scopo di assecondare la mia voglia di cambiare passo, di dare una nuova veste sonora alla commedia romantica. Un cast di grandi attori che circonda la nostra protagonista, Luciana Littizzetto. E  in più, una squadra di giovani attori alle prime esperienze, frutto di una lunga selezione.
Mi auguro che tutto questo lavoro ci permetta di raggiungere anche un pubblico più giovane. Io credo ci sia una grande fetta di telespettatori adolescenti che aspetta delle proposte interessanti, delle storie in cui si possa riconoscere, per cominciare o ricominciare a seguire con fedeltà la nostra televisione.
Insomma Fuoriclasse capitolo due...un po' per ridere, un po' per piangere...un po' per pensare.>>

Riccardo Donna

Regia
Riccardo Donna
Soggetto
Tratto dai romanzi di Domenico Starnone "Ex Cattedra", "Fuori Registro" (Feltrinelli) e "Sottobanco" (Edizioni E/O)
Sceneggiatura
Federico Starnone, Doriana Leondeff, Michele Pellegrini
Fotografia
Armando Buttafava (Direttore della fotografia - DOP). Sandro Defrino (D.I.T.); Stefano Capobianco (Video assist); Davide Graziano e Riccardo Giordano (Fotografi di scena); Guido Salvini (Backstage).
Montaggio
Emanuele Foglietti
Scenografia
Leonardo Conte (Scenografo)
Costumi
Silvia Nebiolo (Costumista); Stefania Giordano, Stefania Berrino e Elisa Francescotti (Assistente ai costumi); Veriana Bonelli (I aiuto costumista); Benedetta Benfenati (II aiuto costumista); Augusta Tibaldeschi (Aiuto ai costumi); Incoronata Campanini (Sarta).
Musica originale
Mattia Donna
Suono
Massimo Pisa (Fonico); Leonardo Lamprati (Microfonista)
Operatore
Bruno di Virgilio (I Operatore); Angelo Bonomelli (II Operatore); Marco Mazzoneschi (Assistente operatore I macchina); Martino Pellion di Persano (Assistente operatore II macchina).
Effetti speciali
Renato Agostini (Scenotecnico).
Trucco
Rosabella Russo (Capo Truccatore); Laura Oliviero e Francesca Buffarello (Truccatrice).
Aiuto regia
Vincenzo Rosa; Stefano Ruggeri
Casting
Claudia Marotti (Casting Roma); Morgana Bianco (Casting Torino); Laura Leonardi (Capogruppo Torino); Brenda Civico (AOSM Torino).
Segretario di edizione
Altri credits
Francesca Invernizzi (Responsabile di produzione); Gianni Pace e Sara Goglio (Segretario di produzione); Fabrizio Sapino, Marco Tavani, Antonello Nieddu, Pietro Lapertosa, Maurizio Lesto e Stefano Blisa (Aiuto segretario di produzione); Danilo Goglio (Location manager); Mara Cereda (Coordinatore di produzione - fino al 15 giugno); Margherita Di Tullio (Coordinatore di produzione - dal 17 giugno); Greta Donna (Assistente coordinatore di produzione); Filippo Amato (Assistente segretario di produzione). Giusi Cortese (Amministrazione); Yulieth Martinez (Cassiera); Paolo Fanfoni (Cassiere ITV Milano); Federica Bertolino (Aiuto cassiere). Gianluca Rondinelli (Attrezzista di preparazione); Viorel Florin Suleapa (Aiuto attrezzista di preparazione); Paolo Nanni (Attrezzista di scena); Christian Di Fazio (Aiuto attrezzista di scena); Marco Zizza (Grafiche). Aldina Governatori (Capo Parrucchiera); Alessandra Ruggeri (Parrucchiera). Gianfranco Soro (Capo squadra elettricisti); Antonio Marchese e Fiore Beltrame (Elettricisti); Marco Pirino (Elettricista - fino al 22 giugno) e Andrea Rostellato (Elettricista - dal 24 giugno). Stefano Fois (Caposquadra macchinisti); Francesco Saccani, Angelo Pace e Andra Italia (Macchinisti). Fabrizio Mereu (Gruppista); Claudio Cataldi (Autista MDP); Alex Cataldi (Autista Macchinisti); Paolo Bussolin (Autista Sartoria); Franco Mauro (Autista camper Trucco); Michele Corsino (Autista Tricamper 1); Alfredo Cena (Autista Tricamper 2). Stefano Maria Mioni (Stunt Coordinator). Issimus (Servizio Catering). Alessandro Baragli (Coordinatore post produzione).
Interpreti
Lucianca Littizzetto, Fausto Sciarappa, Ninni Bruschetta, Ettore Bassi, Giulia Bevilacqua, Andrea Arcangeli, Angelo Donato Colombo, Gisella Burinato, Michele Di Mauro, Germana Pasquero, Vito, Davide Lorino, Barbara Tabita, Benedetta Cimatti, Roberto Gudese, Matilda Anna Ingrid, Lutz, Gianandrea Muia, Gianluca Viola, Gioele Borgia, Filippo Brussino, Barbara Mattavelli, Alma Noce, Simona Tabasco, Irene Ferri. Con la partecipazione straordinaria di Giulio Scarpati e di Neri Marcorè.
Direttore di produzione
Ispettore di produzione
Davide Spina
Organizzatore generale
Attilio Moro
Produzione esecutiva
Rita Rognoni per ITV Movie
Produttore
Alessandra Ottaviani, Daniela Troncelliti (per Rai Fiction) e Beppe Caschetto (per ITV Movie)
Produzione
ITV Movie Srl (Bologna)
Con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte
Arredamento
Alessandra Pancone (Arredatrice); Marcella Pizzi (Aiuto arredatrice)
Assistente al montaggio
Geraldine Tacconi (I assistente montatore); Brunella Perrotta (II assistente montatore).
Assistente scenografo
Assistente alla regia
Francesco Lorenzano. Lorenzo De Nicola (I assistente alla regia); Daniele Fabrizi (II assistente alla regia)
Premi e festival

in onda su Rai Uno da lunedì 10 marzo 2014 ore 21.10