Mirella Casale è un’insegnante, ha trent’anni quando nel 1957 nasce Flavia, la bimba, a seguito di un virus, si ammala di encefalite. Per i medici non ci sono speranze ma Mirella non si arrende. E grazie alla sua determinazione, la bambina si riprende, anche se i danni al cervello sono gravissimi. A sei anni prova a iscrivere la bambina a scuola, ma tutti la rifiutano. Le uniche sono le scuole private o le scuole speciali ma lì i bambini vengono abbandonati a loro stessi, e non migliorano.
In quegli anni Mirella conosce l'ANFFAS, un’associazione che si occupa di bambini con handicap. Si parla della possibilità di inserire i bambini con disabilità nelle classi dei cosiddetti "normali". Si fanno volantini, manifestazioni, proteste. E in breve Mirella diventa presidente prima della sezione locale, poi di quella di Torino, infine nazionale. A Roma conosce Aldo Zelioli, funzionario del Ministero dell’Istruzione, che apprezza il suo coraggio. C’è un sottosegretario Franca Falcucci che forse potrebbe appoggiare quella battaglia.
Intanto Mirella a Torino si batte contro le scuole differenziali che confondono disabilità e disagio, riesce a far chiudere un istituto psichiatrico dove i bambini con handicap vengono segregati, apre un centro diurno che inizia la sperimentazione per far studiare i ragazzi disabili, e la Provincia di Torino la manda in Francia (a Lione) dove già si attua l’inclusione, per prendere spunti per aprire un luogo simile in Piemonte, scrive libri su handicap e scuola… fino a quando finalmente il 4 agosto 1977, grazie anche alla sua tenacia, e alla sua battaglia, viene promulgata la legge che ordina l’integrazione dei bambini disabili nella scuola comune.

Regia
Andrea Porporati
Fotografia
Marcello Montarsi (Direttore della fotografia); Stefano Capobianco (Video Assist); Riccardo Porfirio (D.I.T.); Fabrizio di Giulio (Fotografo di scena backstage)
Montaggio
Simona Paggi
Scenografia
Beatrice Scarpato (Scenografo); Orazio Giacoppo (Attrezzista di preparazione); Stefano Giura (Aiuto attrezzista di preparazione); Paolo Nanni (Attrezzista di scena)
Costumi
Fabio Angelotti (Costumista); Micol Agricola (Assistente costumista); Giusy Laterza e Caredio Marina (Sarte preparazione); Marina Laura Conato (II assistente costumista).
Musica originale
Francesco Cerasi
Suono
Piergiuseppe Fancellu (Fonico); Andrea Viali (Microfonista)
Operatore
Ariel Salati (Operatore); Livio Montarsi (Assistente operatore); Simonluca Chiotti (II Assistente operatore); Amodei Giuseppe (Aiuto operatore)
Trucco
Rosalba Cimino (Truccatrice); Serena Gioia (Assistente trucco)
Aiuto regia
Andrea Vellucci
Casting
Leucotea Monti e Chiara Agnello (Casting); Chiara Moretti (AOSM)
Segretario di edizione
Francesca D'Antoni
Altri credits
Francesca Bossi (Coordinatrice di produzione); Fabio Valente (Segretario di produzione); Stefano Blisa, Luca Emanuelle Galzignato e Ugo Pecoraro (Aiuto segretario di produzione). Simona Socci e Rita Della Rocca (Amministrazione); Sara Rocchi (Cassiera). Stefano Maria Mioni (Stunt coordinator). Alessio Pompei (Parrucchiere). Roberto Bianchi (Capo Squadra Elettricista); Fabrizio Geometti e Daniele Notarrigo (Elettricisti). Angelo Donatone (Capo Squadra Macchinisti); Raffaele Stillavato e Alessio Ricciardelli D'Alessano (Macchinisti). Movie DOG (gatto).
Interpreti
Flavio Insinna (Felice Giugliano); Vanessa Incontrada (Mirella Antonione Casale); Fabio Troiano (Luigi); Aurora Giovinazzo (Flavia); Martino Lauretta (Robertino); Monica Dugo (Giovanna); Roberto Accornero (Preside Scuola Pascoli); Ettore Scarpa (Bidello Scuola Pascoli); Giovanni D'Aleo (Riccardo Mancuso); Giulia Valenti (Madre Riccardo); Carmelo Cancemi (Padre Riccardo); Fabrizio Rizzolo (Direttore Anffas, padre di Monica); Orietta Borghero (Renata, madre di Monica); Filippo Cerra (Iorio); Riccardo Rocco (Paolo); Stefano Marseglia (Gamberale, alunno Pascoli); Maria Paraschiu (Rosa Ferrari); Mattia Giarracca (Gaudino, alunno Pascoli); Claudio Sterpone (Eusebio Zanellato); Loredana Fighera (Moglie di Eusebio Zanellato); Eugenio Gradabosco (Ribaudo, inserviente Convitto De Amicis); Giovanna Fisciella (Insegnante anziana Convitto De Amicis); Alessia Pratalongo (Assistente sociale); Arturo Di Tullio (Aldo Zelioli); Riccardo Forte (Direttore Airoldi); Manuel Zicarelli (Carabiniere); Daniele Gaeta (Otello papà di un allievo).
Direttore di produzione
Ispettore di produzione
Organizzatore generale
Marco Pistolesi
Produttore
Matteo Levi
Produzione
11 Marzo Film srl (Roma)
Con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte
Arredamento
Monica Sgambellone (Arredatrice); Alba Lidia Tropeano (Assistente arredatrice)
Assistente al montaggio
Jolanda Pinna
Assistente scenografo
Assistente alla regia
Mirko Melchiorre
Assistente di produzione
Premi e festival

in tv su Rai Uno martedì 8 novembre 2016