Mara è una donna di trent’anni, che soffre di una forma particolarmente acuta di rupofobia, la paura dello sporco. Mara condivide l’appartamento con Carlo, una bambola sessuale dalle sembianze maschili. Anche se Carlo non può rendersene conto, i due sono fidanzati. Mara gestisce le sue paure tramite un’organizzazione infallibile: non lascia mai la sua abitazione e quando ha bisogno di fare acquisti, li fa online. I pacchi vengono consegnati attraverso un sistema di tubature pneumatiche. Un giorno Dario, otto anni, nipote di Mara, viene a farle visita. Questo semplice evento scombina la routine di Mara, ma soprattutto mette in pericolo Carlo. La situazione peggiora, Mara impazzisce e il bimbo, non appena vede l’opportunità, scappa. Quando Mara si accorge
della sua fuga, deve decidere.
In fretta.
Andare alla ricerca di Dario? Lasciar Carlo a casa da solo?
E il mondo esterno? La pioggia? Lo sporco?

Regia
Gabriele Napolitano
Soggetto
Andrea Spione
Sceneggiatura
Andrea Spione
Fotografia
Andrea Bessone
Montaggio
Mauro Camoletto
Scenografia
Costumi
Francesca Mitolo
Musica originale
Davide Rossotto
Interpreti
Simona Nasi,
Direttore di produzione
Organizzatore generale
Alice Drago
Produzione esecutiva
Andrea Bessone
Produttore
Andrea Bessone
Produzione