Una giovane coppia decide di vivere l’esperienza dell’affidamento temporaneo di un “Bambino di Chernobyl”.
Questo gesto di altruismo rivela presto altre ragioni: l’impossibilità di avere un figlio sta minando la loro relazione. Quanto il desiderio di diventare genitori può diventare più forte dell’amore che tiene unite due persone?

Sceneggiatura
Fotografia
Aaron Chervenak
Montaggio
Matteo Bini
Operatore
Giulia Scintu
Effetti speciali
Marco Amato
Casting
Brenda Civico e Laura Leonardi (casting e permessi minori)
Segretario di edizione
Altri credits
Gabo Gallareto e Alessandro Crisci (Data Manager). Davide Pasian (Capo Elettricista); Denis Sabato (Elettricista). Orazio Gacioppo e Pietro Locci (Attrezzisti). Paolo Mariotti e Stefano Perlo (Macchinisti); Giovanni Lavagno (Assistente Macchinista). Alessandro Riconda (Backstage). Leonardo Staglianò (Story Editor).
Interpreti
Paolo Bernardini, Desiree Noferini, Cristian Shvayuk , Chiara Cardea, Pierre Lucat, Francesca Vettori
Direttore di produzione
Danilo Goglio
Ispettore di produzione
Organizzatore generale
Produzione
Duel (Torino) in produzione associata con Dimago e Ouvert
Con il sostegno del Mibact (Film riconosciuto di interesse culturale), di Film Commission Torino Piemonte (Short Film Fund, bando luglio 2015), con il patrocinio della Città di Torino, il sostegno di SaraBando di Genova Liguria Film Commission e l’appoggio del Programma Housing della Compagnia di San Paolo e della Residenza Temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo. Sponsor Tecnici: Galliano Habirat, Via Vai, Scuola di lingua e cultura russa Ivan Turgenev. Associazione culturale russa Vivo.
Assistente di produzione
Valeria Lacarra, Costanza Fiore e Giovanni Adorno
Premi e festival

European Short Pitch (vincitore del Work In Progress) 
Premiere al Luxembourg Film Fest 2017

Contatti
Emanuela Barbano (Duel: Film)