Il ritrovamento e la trascrizione di un manoscritto autobiografico di Giovanni Pastrone, regista e massimo esponente del cinema muto italiano e internazionale, spingono un ricercatore a mettersi di nuovo sulle sue tracce. In seguito ad un emozionante e fortunato susseguirsi di scoperte di materiali inediti e oggetti che ricompaiono misteriosamente dal passato, viene a galla un’inedita e stupefacente nuova versione dei fatti. Dopo aver dominato per poco più di un decennio il cinema delle origini riscrivendone le regole, Giovanni Pastrone abbandona la sua creatura e si trasforma in un medico autodidatta, dedicando il resto della sua vita all’ancestrale lotta dell’uomo contro la morte. Il documentario è la riscoperta di un emblematico esponente del ‘900, di un eroe post-romantico all’inseguimento di un sogno che si è trasformato in una vera e propria un’ossessione e la sbalorditiva storia del suo unico e più grande insuccesso.

La volontà di realizzare un documentario su Giovanni Pastrone deriva da un lungo studio che prende le mosse dalla monografia di Paolo Cherchi Usai del 1985, nella quale suggeriva una misteriosa pista che doveva essere battuta. E così ho fatto, a fasi alterne, per molti anni. Affrontare la figura del regista a quasi sessanta anni dalla sua scomparsa e riuscire finalmente a tratteggiarla in modo esaustivo, è stata  una scommessa vincente. Il risultato della ricerca ha portato alla luce aspetti completamente diversi dalla convenzionale figura proposta fino a questo momento. Giovanni Pastrone non è più il “geniale" ragioniere venuto da  Asti”, ma un rappresentante a tutto tondo del novecento. Un vero e proprio pensatore, inventore e sperimentatore che si forma percorrendo un ascetico cammino decennale, in cui il suo orizzonte culturale si espande grazie ad un eclettismo che lo porta ad abbracciare le dottrine più remote, le filosofie più ambigue, l’empirismo più radicale; pur senza abbandonare il profondo realismo e pragmatismo, costanti del suo pensiero e della sua poetica di vita. Un personaggio affascinante e contemporaneo. Una storia necessaria.

Sceneggiatura
Co-produttore
Lab 80
Produzione
Clean Film
con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund - sviluppo Luglio 2017 - produzione giugno 2018
Distribuzione
Lab 80