Salvo e Valentino sono due amici che hanno una piccola società di servizi per il turismo. Il loro mezzo, un restaurato e coloratissimo autobus inglese di qualche anno fa, trasporta i turisti tra i monumenti di una delle più belle città italiane: Torino.
I due amici sono diametralmente opposti sul piano caratteriale: Valentino è timido e riservato; mentre Salvo è intraprendente e sfacciato.
Alle loro dipendenze c'è Alessandra: una giovane e formosa guida turistica. Alessandra, però, non conosce nessuna lingua straniera. E'  chiaro, quindi, qual'è stato il criterio di selezione e, soprattutto, chi  é stato il selezionatore: Salvo. Valentino, rassegnato, è costretto ad accettare la presenza di Alessandra: tanto bella, quanto inutile per il loro lavoro.
Valentino ha una relazione stabile con Gisella: la sua fidanzata storica che ama di un amore morboso, totalizzante e oppressivo. Valentino, infatti, ha riempito la loro casa di foto e di gigantografie della povera Gisella: costretta ad essere ridotta ad icona di un amore che si esteriorizza ma, forse, non si concretizza. Gisella non ne può più di questo amore asfissiante e decide di interrompere la relazione con Valentino. La separazione non sarà indolore: Gisella ne é cosciente. Ecco perché chiede una mano a Salvo per aiutarla in quell'impresa difficilissima. Salvo accetta di aiutarla e si fa carico di un compito difficilissimo: sarà lui a dire a Valentino che Gisella lo vuole lasciare.
Ne frattempo fa ritorno in città dagli States, Sonia, grande amica di Salvo e Valentino. Sonia ritorna con il suo compagno americano, Peter: un cinquantenne professore americano.  Quello che sembra un rapporto solido, che addirittura prelude ad un unione ufficiale, viene però, messo in crisi. Sonia, infatti, di nuovo a contatto con la sua vecchia vita si accorge della distanza tra lei e Peter, e scopre l'amore per Salvo confidandolo a Valentino. Sonia, però, non ha il coraggio di manifestare il suo amore per Salvo: sono amici da una vita. Così, Valentino si prenderà l'incarico di dirlo a Salvo. Adesso, i due nostri eroi, hanno uno scopo ciascuno: Salvo dovrà dire a Valentino che Gisella lo vuole lasciare; e Valentino dovrà dire a Salvo che Sonia lo ama.
Tuttavia, la strada delle buone intenzioni sarà lastricata di difficoltà, incomprensioni, disguidi, equivoci, gelosie e tanto altro. Venire a capo di questa situazione non sarà cosa facile.

Regia
Salvatore Ficarra e Valentino Picone
Soggetto
Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Francesco Bruni, Fabrizio Testini
Sceneggiatura
Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Francesco Bruni, Fabrizio Testini
Fotografia
Cesare Accetta
Montaggio
Claudio Di Mauro
Scenografia
Costumi
Cristina Francioni. Veriana Bonelli (Aiuto costumi).
Musica originale
Paolo Buonvino
Suono
Claudio Iaquone
Trucco
Francesca Lodoli (Capo reparto trucco); Francesca Buffarello (Prima assistente trucco).
Aiuto regia
Gianni Costantino. Jonathan Deman (2AD)
Casting
Gianni Costantino e HK Management. Gero Giglio (Assistente casting).
Altri credits
Stefano Masera (Location manager). Alberto Viavattene (Video Assist). Nicola Picone (Direttore amministrativo); Yulieth Martinez (Amministratrice). Paolo Bussolin (Autista costumi). Andrea Di Benedetto (Macchinista); Michele Milo (Autista macchinisti); José Palermo (Macchinista aggiunto).
Interpreti
Salvo Ficarra (Salvo), Valentino Picone (Valentino), Ambra Angiolini (Gisella), Diane Flerì (Sonia), Sasha Zacharias (Alessandra), Rossella Leone (Clarabella), Giovanni Esposito (Orazio)
Direttore di produzione
Gianluca Passone
Organizzatore generale
Luca Bitterlin
Produzione esecutiva
Tore Sansonetti
Produttore
Attilio De Razza
Produzione
Tramp Limited (Palermo)
Con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte.
Distribuzione
Medusa Film
Operatore steadycam
Assistente alla regia
Premi e festival

Uscita nei cinema: 23 novembre 2011