Framed è un cortometraggio di animazione in stop motion, un noir satirico che racconta i limiti che la società moderna pone alla libertà individuale.

In un mondo che qualcun altro ha modellato per noi, siamo davvero padroni del nostro destino?
Fk è un omino di plastilina, ma possiede un’anima profonda e un forte spirito critico. In una sala da interrogatori in un anonimo distretto di polizia, Fk si presenta affermando di essere stato strappato al suo mondo, torturato e umiliato. Nel distretto di polizia, Fk è venuto a cercare la ragione di tutto ciò, la libertà di cui ogni essere vivente ha bisogno: quella di scegliere il proprio destino.

Regia
Marco Jemolo
Soggetto
Marco Jemolo
Sceneggiatura
Marco Jemolo e Paola Savinelli
Fotografia
Umberto Costamagna (Direttore della fotografia).Claudio Meloni (Photography supervisor)
Musica originale
Alessandro Marrosu (Colonna sonora)
Altri credits
Eleonora Diana (Visual artist, art director e production designer). Linda Kelvink (Capo-animatrice); Ludovica Di Benedetto (Animatrice); Francesca Tabasso (Character designer). Angelo D’Agostino (Backstage). Alessandro Pisani (Visual effects); Emiliano Ranzani (Grading e color correction)
Interpreti
Guglielmo Favilla (FK), Dario Penne (Agente), Elisabetta Ventura (Agente 2)
Direttore di produzione
Produzione esecutiva
Nicoletta Cataldo, Alessandro Regaldo
Produttore
Nicoletta Cataldo, Eleonora Diana, Marco Jemolo
Produzione
Grey Ladder (Torino), in associazione con Ouvert di Stefano Perlo (Produttore associato)
Con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte