Una ragazza si trascina sul pavimento del suo appartamento, ha ingurgitato volontariamente candeggina. Un suicidio. Un uomo spara involontariamente verso suo fratello. Una fatalità.
Un padre amorevole, tornando a casa con la famiglia, vede morire la propria moglie in una rapina. Un tentativo di furto finito male.
Una prostituta rapisce un bambino ancora bisognoso di cure. È suo figlio.
Una ragazza viene rapinata e ferita alla festa per il suo compleanno.
Un’aggressione da parte di bulli del quartiere.
Un imprenditore di successo si risveglia accanto al corpo di una giovane escort morta. Quel che resta di una serata di trasgressioni.
Tutte queste storie nascondono un segreto. E… non sono quello che sembrano. Ma sono la conseguenza di scelte.
Scelte sbagliate. La vita è una catena di scelte.
Quelle che si fanno, quelle che non si fanno e le conseguenze che in entrambi i casi bisogna affrontare. Le nostre storie sono le nostre scelte.
Racconti di strade da percorrere e bivi davanti ai quali decidere. E in fretta, senza la possibilità di lasciarne ad altri la responsabilità.
Il quartiere di una città. Un commissariato, quattro protagonisti. Da una parte della barricata i poliziotti, con accanto le famiglie, gli amici, gli affetti. Sul fronte opposto i criminali, i complici.
In mezzo le persone comuni, che delinquono solo perché una tegola gli è caduta addosso. Tutti costretti, in quell’oceano di possibilità tra "il Bene e il Male", a scegliere, a esplorare la propria umanità.
In ogni episodio un solo crimine, raccontato da più punti di vista. Un crimine che si trasforma, che cambia pelle, uno scontro tra chiaroscuri, tra morale ed etica.In ogni episodio un racconto teso tra i toni del dramma e quelli del poliziesco, ma più precisamente vicende di umanità, popolate da persone più che da personaggi.Si apre un conflitto immortale: il bene e il male, distinti, convivono nella natura umana. Ma cos’è il Bene e cosa il Male?
Una scelta libera.

Regia
Giorgio Serafini
Soggetto
Simone De Rita, Marta Storti
Sceneggiatura
Simone De Rita, Marta Storti, Duccio Camerini, Vinicio Canton
Fotografia
Luciano Federici, Massimo Zeri (AIC); Simone Martinetto e Francesca Zaetta (Fotografi di scena).
Montaggio
Valentina Mariani
Scenografia
Luca Gobbi
Costumi
Katyna Mercenari. Incoronata Campanini (capo sarta); Domenica Columpsi (aiuto sarta); Elena Delicati (assistente ai costumi).
Musica originale
Guy Farley. Rai Trade (edizioni musicali).
Suono
Massimo Pisa (AITS), Claudio Morra, Maurizio Grassi e Marco Tidu (fonico di presa diretta). Silvestro Ferrero (sostituzione fonico).
Operatore
Claudio Di Stefano (aiuto operatore), Andrea Cagnassi (aiuto operatore seconda unità), Claudio Grifalconi (assistente operatore); Alberto Airola (primo assistente operatore).
Trucco
Gloria Cortigiani (Truccatrice II unità)
Casting
Tiziana Torti, Daniela Schiapparelli. Lorella Chiapatti
Altri credits
Alfredo 'Fred' Ferrentino (segretario di produzione); Patrizia Roletti (coordinatore di produzione). Riccardo Mellana e Fabio Giardino(macchinisti); Marco Montanaro (macchinista). Raffaele Aldo Molinino (Aiuto attrezzista di preparazione e set); Gianluca Rondinelli e Vitaliano Crispo(attrezzista di preparazione). Salvatore Barbone e Paolo Saccinto (elettricisti); Franco Carabetta (stage come elettricista). Massimiliano Gelo e Pablo Cabello (parrucchieri). Andrea Ullo (pittore di scena). Giuseppe Amodei (video assist). MagmaWave Media (Backstage); iK Produzioni (Montaggio backstage, contenuti promozionali per sito web e riassunti di puntata). Jacopo Fantastichini e Francesco Balletta (Story editor). Valter Siccardi (figurazione speciale); [La Fratellanza Della Spada Stunt Combat Team]] (controfigure). Paolo Bussolin (Gruppista seconda unità).
Interpreti
Gianmarco Tognazzi (Claudio), Bianca Guaccero (Grazia), Antonia Liskova (Mariella), Marco Falaguasta (Pietro), Luca Seta (Guido), Giorgio Marchesi (Francesco), Pierluigi Misasi (Bruno), Cosimo Fusco (Somaschi), Gea Lionello (Fabiana), Francesca Cavallin (Margherita), Marta Gastini (Sara), Paolo Casiraghi (Moreno), Joe Capalbo (Mastino), Fabio Galli (Leonardo), Piero Nuti (Umberto), Alessandro Pess (Giovanni), Anna Bonasso (Lucia), Elena Ravaioli (Alessia), Manuela Massarenti (Silvana), Beppe Rosso.
Direttore di produzione
Luca Mezzaroma
Produzione esecutiva
Alessandro Passadore
Produttore
Alessandro Jacchia e Maurizio Momi]
Produzione
Albatross Entertainment (Roma)
Con il sostegno d ella Film Commission Torino Piemonte e RaiFiction
Arredamento
Carlotta Desmann (assistente arredatrice)
Operatore steadycam
Assistente scenografo
Gretel Fatibene e Raffaella Cuviello. Serena Peirasso (stagista reparto scenografia)
Assistente alla regia
Assistente di produzione